Twitter logo LinkedIn logo Google+ logo

Sep 18, 2019

(Italian version) Una cosa divertente è successa sulla strada per il Fora (e su cosa focalizzarsi)…

18 Settembre 2019

Business days to SFTR

Mentre ero seduto ad uno dei tanti forum di settore qualche giorno fa, uno dei partecipanti ha usato il termine pluralizzato per il forum – ‘Fora’.  Insieme alla necessità di rispolverare il mio latino, questo mi ha fatto pensare allo sforzo nel settore di rivedere e valutare gli impatti che SFTR (Securities Financing Transactions Regulation) avrà sulle imprese e la necessità di adattare i relativi modelli operativi – i loro processi, sistemi e comportamenti, al fine di consegnare reports sulle transazioni al Trade Repository in modo accurato e puntuale. Qui riassumerò lo sforzo del settore e darò una panoramica di ciò che imprese dovrebbero fare per trattare e superare questi problemi .

Poiché la maggior parte delle imprese hanno scelto la soluzione Pirum & IHS Markit SFTR, la loro attenzione è ora spostata su ciò che devono fare per gestire il loro reporting SFTR quando andranno live. Ne ho discusso a lungo con gli operatori ed ho fornito consulenza su ciò che devono fare nel nuovo mondo normativo.

Iniziamo con una panoramica.  Con le scuse a Sondheim e Howerd.

Il prologo

L’ESMA ha  pubblicato la sua consultazione di terzo livello, con 85 domande su 178 pagine e ha tenuto i propri Fora il 15 ed il 16  Luglio discutendo in generale con il mercato e gli organismi di settore.  Le linee guida forniscono anche alcuni esempi utili di reporting che possono essere utilizzati per controllare sia l’invio delle segnalazioni, ma che aiutano soprattutto a chiarire i problemi.  Le risposte pubblicamente disponibili sono ora sul loro sito web e forniscono alcune informazioni su ciò che le autorità di regolamentazione e gli intervistati stanno pensando.

In Pirum & IHS Markit ci siamo impegnati attivamente in questa consultazione, insieme agli opeatori di settore – il feedback riflette molte delle sfide che le organizzazioni vedono, e chiaramente ci saranno discussioni in corso su come affrontarle.

Alcuni problemi significativi da monitorare riguardano: trattamento dei Cashpool per le operazioni di prestito azionario, tempistica dei rapporti sugli eventi del ciclo di vita, disponibilità di LEIs (Legal Entity Identifiers) degli emittentidi sicurezza,  trattamento del margine variabile per Repos (Repurchase Agreements). 

Chiaramente, un chiarimento a questi problemi andrà a beneficio del settore, tuttavia la tempistica attesa – Q4 2019 per la pubblicazione lascerà solo tre mesi prima della prima ondata di imprese che andranno live, quindi non molto tempo!  Per le aziende che utilizzano la nostra soluzione SFTR, saremo in grado di fornire un’analisi d’impatto di eventuali modifiche dell’ultimo minuto e daremo la priorità ai clienti per la consegna e il test, quindi se non avete ancora deciso una soluzione, è il momento di mettersi in gioco.

 Titter ye not

Mentre il dibattito continua, stiamo aiutando attivamente le aziende a ripulire i loro libri e ad  automatizzare i processi attraverso i nostri servizi di riconciliazione e automazione post-trade.  Con una media giornaliera di 6.3m di transazioni, di cui 276k posizioni non accoppiate (unmatched) e 1.4m transazioni accoppitate (matched) ma con discrepanze. Un’analisi di questi aspetti ha evidenziato problemi relativi alla qualità dei dati e alle pratiche di prenotazione dei titoli che possono essere corrette prima della data di go-live della nuova regolamentazione SFTR.

Qui di seguito mostriamo le 10 discrepanze (breaks) piu comuni per prodotto e discuteremo dei problemi intorno alla loro causa e come questi possono essere prevenuti.  La nostra analisi mostra che c’è una notevole quantità di automazione disponibile per aiutare a prevenire questi problemi, tuttavia è da tenere in considerazione che l’impatto del modello operativo dei diversi operatori sul mercato varia da bassa ad alta complessità.

10 principali motivi di discrepanze di SBL & Repo basati sulla capacità di automatizzare e influire sul modello operativo

Come parte del nostro servizio, forniamo alle aziende statistiche e benchmarking tramite la nostra GUI (Graphical User Interface) per aiutarerle a dare priorità alla pulizia del loro account.  Inoltre, le aziende possono utilizzare il nostro ambiente UAT SFTR, disponibile per il testing, per esaminare i campi SFTR aggiuntivi per la qualità dei dati e quando sono in grado di inviarli, prima di passare a test di pre-produzione nel corso dell’anno.  Quando le imprese sono in pre-produzione, saranno in grado di esaminare le discrepanze per risolvere la radice dei problemi di questi campi aggiuntivi e Pirum sta lavorando a stretto contatto con le imprese per aiutarle a identificare tempestivamente i problemi e dare la priorità ai medesimi.

Nella pagina successiva esaminiamo alcune delle questioni specifiche che le imprese devono affrontare e diamo alcuni esempi pratici di cosa dovrebbe essere fatto per aiutare la prevenzione.  Ti consigliamo di esaminare le discrepanze e i processi correnti e di concentrarti su quelli che impediranno una condivisione efficace degli UTIs e influiranno sulla segnalazione degli eventi del ciclo di vita.

Main causes of pairing and matching issues in current BAU processes

No, no e tre volte no

Le aziende si sono giustamente concentrate sulla conformità normativa: c’è un imperativo per superare la linea e assicurarsi che stiano segnalando accuratamente i loro libri e record quando si verifica la data di go-live applicabile.  Tuttavia, c’è una grande preoccupazione riguardo a ciò che le aziende devono fare ogni giorno per gestire il nuovo obbligo di segnalazione e stanno rivedendo i loro processi operativi, l’automazione, la qualità dei dati e le risorse a sostegno di questo processo.

Non è tutto un male, doloroso forse, ma dovrebbe portare a dati di migliore qualità, processi automatizzati a lungo termine.  Questo è tutto positivo, ma come si ottiene l’equilibrio tra la conformità normativa e il modello operativo nirvana che il settore sta cercando?

Mentre alcune aziende sono avanzate nei loro cambiamenti di modello operativo, molte devono ancora iniziare.  Ora che sosteniamo i test UAT le aziende hanno l’opportunità di esaminare molti di questi problemi nella pratica – e col tempo saranno in grado di rivedere queste situazioni in un ambiente di pre-produzione.

Dalle recensioni finora viste, ci sono diversi temi che si ripetono che includono;

Qualità dei dati: revisione dei dati disponibili per verificarne l’accuratezza e l’impatto sui processi.  Le aziende dovrebbero anche esaminare i processi che aggiornano i dati.  È chiaro che la definizione delle priorità relative ai campi dati deve essere incentrata sull’ampiezza di questo all’interno del requisito di segnalazione, e quelli che causano problemi di associazione, un gran numero di discrepanze o problemi di elaborazione.

Processi – molti processi devono essere rivisti, non ultimo la generazione e la condivisione di UTIs – il processo di accordo su chi genererà l’UTI. Inoltre, i ruoli e le responsabilità chiaramente definiti dovrebbero essere gestione eccezionale – sia per l’arricchimento, la creazione e la presentazione del report, insieme alle discrepanze / riconciliazioni degli UTIs e la loro risoluzione.

Flusso di lavoro: la gestione delle discrepanze all’interno dell’organizzazione, insieme alle controparti e ai tempi di risoluzione e escalation, sarà fondamentale.  Controlli, ruoli definiti e responsabilità intorno a questo argomento saranno necessari, e la sovrapposizione dei medesimi con processi esistenti dovrà essere accuratamente precisa.  Gli strumenti per gestire il flusso di informazioni all’interno delle aziende e tra le controparti devono essere attentamente esaminati, in particolare quando la gestione di nuovi processi e discrepanze si sovrappone ai processi e ai ruoli e alle responsabilità esistenti. Flusso di lavoro, tempi e controlli saranno fondamentali per gestire questo cambiamento che richiederà un’attenta revisione.

Un grande obiettivo per le aziende è la gestione degli UTIs.  La nostra soluzione SFTR aumenterà significativamente il livello di condivisione UTI rispetto ad altre normative – su SBL, Repo, più piattaforma MTF o bilateralmente, e aiuterà a gestire la condivisione UTI dietro il ciclo di vita degli eventi.  Dove una controparte della transazione non è sulla piattaforma, possiamo ricevere o fornire UTI tra le controparti. Capire cosa faranno le vostre controparti in relazione a questo problema e il loro uso di fornitori esterni sarà fondamentale.  Usando il questionario di settore e lo strumento IHS Market’s Outreach 360 per raccogliere e distribuire le vostre risposte vi aiuterà a gestire il problema.

Chiaramente, le aziende devono gestire in modo efficiente i dati e la risoluzuione delle discrepanze insieme alla presentazione e alla gestione dei rapporti col TR (Trade Repository).  La nostra soluzione SFTR consente alle aziende di gestire questo flusso di lavoro ed è integrata sia nel processo di invio dei reports IHS Markit TR che nei processi post-negoziazione di Pirum per l’automazione economica, della gestione del rischio e dei processi.  Ciò fornisce uno strumento completo per gestire le discrepanze  e aumentare l’efficienza della gestione dei reports SFTR tramite benchmarking e MIS.  Siamo in grado di allocare in modo efficiente le discrepanze sia all’interno della vostra organizzazione (in modo che la persona o il team giusto avrà una visione di eventuali problemi e sara in grado di risolverli tempestivamente) o allocare i problemi alla vostra controparte in modo che possano avviare il processo  risolutivo.  L’utilizzo di questo servizio approfitterà della connettività che abbiamo con le aziende che utilizzeranno il nostro servizio SFTR, al fine di comunicare e risolvere efficacemente i problemi. 

L’epilogo!

Cicero said Cuiusvis hominis est errare, nullius nisi insipientis in errore perseverare.

A tal fine, rivedere i vostri temi attuali, molti dei quali definiti come uno spaventa passeri per le aziende avra l’obiettivo di fornire consulenza e soluzioni su come esse hanno bisogno di adattare i loro processi per gestire i controlli in futuro.  Ne parleremo in modo più dettagliato nelle prossime settimane con i nostri clienti.

Per saperne di più, contattaci o incontraci agli eventi che organizzeremo nelle prossime settimane.

Prossimi eventi:

Il nostro prossimo DPG sarà nel mese di Settembre.

Pirum terrà un briefing per la colazione con DTCC e IHS Markit l’11  Settembre per i Beneficial Owners e parteciperà alla conferenza Finadium il  24 Settembre a Parigi, Conferenza IMN il 25/26 Settembre a Londra e il forum post trade dell’ISLA il 1° Ottobre a Londra .

Inoltre fai attenzione ad altri eventi.

Rimani collegato

Contattaci all’indirizzo SFTRpirum.comG

* Stephen Sondheim ‘A funny thing happened on the way to the forum’ and Frankie Howerd ‘Up Pompeii’

** Average daily volume from Jan- Jun 2019 reconciled via Pirum Systems, adjusted for ALD positions